La rivista per la scuola e per la didattica
APPRENDIMENTO

Da Vygotskij a Rodari: insegnare la creatività a scuola, dalla scrittura alle materie scientifiche passando per le arti

insegnare la creatività

Condotto da Maria Annunziata Procopio, insegnante e psicologa, quest’ultimo webinar a cui ho partecipato affronta un percorso che mescola sapientemente teoria e pratica, partendo dalle lezioni di Vygotskij e Rodari per approdare a un metodo di insegnamento che non perde di vista l’immaginazione e la creatività, nemmeno quando si devono insegnare le materie scientifiche. In poche parole, la relatrice del webinar “Insegnare la creatività: dalla scrittura alla matematica, passando per …

Leggi TuttoDa Vygotskij a Rodari: insegnare la creatività a scuola, dalla scrittura alle materie scientifiche passando per le arti

MATEMATICA

Basta insegnarla a memoria, la matematica deve essere “creativa”

matematica deve essere creativa

La matematica di Incanto ricorre alla memoria visiva per non confondere i numeri simili: i numeri diventano infatti personaggi fantastici, ovvero sono “animati”, per suscitare l’immaginazione e stabilizzare la forma nella giusta direzionalità (ad esempio, 6 ruzzolone e 9 cannocchio). I numeri possono essere palline, pianetini, caramelle…: Incanto sceglie le note per indicare le unità, in linea con il tema della musica, pervasiva in tutto il Corso. L’importante è che …

Leggi TuttoBasta insegnarla a memoria, la matematica deve essere “creativa”

CORSIVO

È la rivincita del corsivo: da carattere fuori moda, vecchio e complicato a metodo per sviluppare creatività, concentrazione e identità

rivincita del corsivo

È giunto il momento della rivincita del corsivo, a lungo trascurato e relegato in un angolo dell’oblio. Per anni considerato antiquato, complesso e superato dallo stampato della scrittura digitale, il corsivo ha perso terreno a favore di una modalità più semplice e veloce, appresa facilmente anche dai più giovani. Attualmente, un bambino su cinque non ha dimestichezza con la scrittura in corsivo. Tuttavia, secondo gli esperti, è ora di riscoprire …

Leggi TuttoÈ la rivincita del corsivo: da carattere fuori moda, vecchio e complicato a metodo per sviluppare creatività, concentrazione e identità

NOTIZIE

La preside dice stop ai tablet: “Meglio gli appunti su carta, sfruttate la creatività generata dall’uso della mano”

stop ai tablet

Il tablet come strumento per prendere appunti a scuola è stato oggetto di un chiaro “no” da parte della dirigente scolastica del liceo artistico Melotti di Cantù, Anna Proserpio. In una recente comunicazione diretta agli studenti, la dirigente si è espressa in modo deciso a favore dell’appunto a mano, entrando così nel dibattito in corso anche in altre istituzioni scolastiche riguardo all’utilizzo dei mezzi tecnologici nell’apprendimento. Pur riconoscendo eccezioni per …

Leggi TuttoLa preside dice stop ai tablet: “Meglio gli appunti su carta, sfruttate la creatività generata dall’uso della mano”

VIDEO

La prima finalità della scuola deve essere lo sviluppo di una colonna formata da autonomia, autostima e creatività

finalità della scuola

Paolo Crepet, nel corso di un suo intervento pubblico, ha dichiarato che la scuola dovrebbe permettere ai ragazzi di crescere e modellarsi intorno a tre concetti fondamentali: autonomia, autostima e creatività. I docenti avrebbero il compito di accompagnare gli studenti verso la consapevolezza che questi capisaldi per la formazione non sono alternativi, e che tutti e tre insieme concorrono a permettere loro di affrontare le sfide della vita senza essere …

Leggi TuttoLa prima finalità della scuola deve essere lo sviluppo di una colonna formata da autonomia, autostima e creatività

APPRENDIMENTO

La scuola non stimola la curiosità e mortifica i talenti, ma la creatività può essere appresa e ispirata in classe

creatività

Jesús Guillén, autore di Escuela con cerebro, blog spagnolo sulla neuroeducazione, in un’intervista rilasciata recentemente, spiega l’importanza della promozione della creatività a scuola per un ottimale sviluppo dei bambini. Secondo lui, l’innovazione in classe andrebbe favorita, facendo attenzione a porre l’accento sull’inclusione e l’uguaglianza di tutti i ragazzi. TUTTI POSSIAMO ESSERE CREATIVI La creatività è un elemento che caratterizza non solo alcuni tra di noi, ma tutti. Tutti siamo capaci …

Leggi TuttoLa scuola non stimola la curiosità e mortifica i talenti, ma la creatività può essere appresa e ispirata in classe

Hai visto le novità?

X

estate al via 2024