La rivista per la scuola e per la didattica

Laboratorio musicale in terza, attività e consigli per l’insegnante con schede da scaricare

Laboratorio musicale in terza

La musica piace a tutti, e soprattutto piace a tutti i bambini. Fin da piccolissimi i bambini cantano e producono suoni con qualsiasi strumento a loro disposizione. Partendo da questo innato interesse è possibile proporre un percorso di educazione musicale che porti il bambino a migliorare le sue capacità di ascolto e giunga a comprendere l’importanza della simbolizzazione anche nella musica. Il primo passo sarà quello di fare in modo …

Leggi TuttoLaboratorio musicale in terza, attività e consigli per l’insegnante con schede da scaricare

Laboratorio musicale in seconda, attività e consigli per l’insegnante con schede da scaricare

Laboratorio musicale in seconda

Questo percorso di educazione all’ascolto e alla musica si propone di far scoprire ai bambini il piacere dell’ascolto di suoni e del loro mondo, coinvolgendoli emotivamente. La prima tappa è far raggiungere al bambino la consapevolezza della diversità tra udire, ascoltare e intendere: Nell’educazione all’ascolto della musica il passaggio dall’udire all’intendere è un percorso che permette all’alunno di scoprire gli elementi del linguaggio musicale. IMPARARE AD ASCOLTARE Anno scolastico 2024/25 …

Leggi TuttoLaboratorio musicale in seconda, attività e consigli per l’insegnante con schede da scaricare

Mogol al Ministro dell’Istruzione: “Gli chiederò di sostituire il flauto con la chitarra e di farla usare tre ore alla settimana”

mogol

L’autore e presidente Siae Mogol, intervistato dall’agenzia di stampa Dire, espone il suo punto di vista a proposito dell’importanza della musica a scuola e in riferimento alla traccia di maturità su ‘Musicofilia’ di Oliver Sacks. “Non ho ancora avuto tempo di andare dal ministro dell’Istruzione, ma al più presto lo incontrerò per chiedergli di inserire lo studio della chitarra a partire dalla terza media. Non il flauto, ma la chitarra, per tre …

Leggi TuttoMogol al Ministro dell’Istruzione: “Gli chiederò di sostituire il flauto con la chitarra e di farla usare tre ore alla settimana”

Studio della musica. «Alunni ‘ingozzati’ da 13 materie, ma tutti dovrebbero saper leggere uno spartito»

studio della musica

Il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi ha sottolineato l’importanza dello studio della musica a scuola durante il convegno La musica che unisce all’interno, che rientra in una iniziativa della Settimana della musica a scuola. “Dobbiamo dare ad ogni ragazzo la possibilità di aprire uno spartito e riuscirlo a leggere, poi se sono fortunati, anche a cantare”. Evidentemente, secondo il Ministro, le 13 materie disciplinari che si studiano sono eccessive e gli …

Leggi TuttoStudio della musica. «Alunni ‘ingozzati’ da 13 materie, ma tutti dovrebbero saper leggere uno spartito»

Sulle Note di Mariele, i libri di educazione musicale per la primaria della più grande insegnante di musica di sempre

educazione musicale

Maria Rachele, meglio conosciuta come Mariele Ventre è stata la fondatrice e la più importante direttrice del Piccolo coro dell’Antoniano di Bologna. La sua vita è stata dedicata all’educazione musicale e ai bambini, a cui si è donata fino a pochi giorni prima di lasciarci, nel 1995 (l’ultimo concerto che diresse fu solamente venti giorni prima della sua morte). È stata una figura pedagogica ed educativa italiana di grande spicco, …

Leggi TuttoSulle Note di Mariele, i libri di educazione musicale per la primaria della più grande insegnante di musica di sempre

Mariele Ventre, l’anima dello Zecchino d’Oro ora arriva sui banchi di scuola

mariele ventre cover

Una carriera dedicata ai piccoli talenti della musica, terminata prematuramente a causa di un brutto male a cui si dovette arrendere all’età di 56 anni. Mariele Ventre è stata per 38 anni la vera anima dello Zecchino d’Oro e in questo articolo andiamo a scoprire qualcosa in più su di lei. IL RICORDO DELLA SORELLA “Aveva due passioni: la musica e i bambini. In famiglia eravamo tutti d’accordo che Mariele …

Leggi TuttoMariele Ventre, l’anima dello Zecchino d’Oro ora arriva sui banchi di scuola

Questo Natale regala ai tuoi figli uno strumento musicale, non la tecnologia

strumento musicale

Un giorno di marzo di quest’anno, verso la fine di una lezione in didattica a distanza, durante il periodo in cui scattò nuovamente la zona rossa, mi accorsi che un bambino dall’altra parte del video era molto nervoso e molto triste. Gli chiesi di rimanere collegato con me per qualche minuto a parlare, dopo aver congedato tutti gli altri. Mi disse che non sopportava più stare a casa e fare …

Leggi TuttoQuesto Natale regala ai tuoi figli uno strumento musicale, non la tecnologia

Lo afferma una ricerca: l’ora di musica a scuola è una “proteina” per il cervello

musica a scuola

L’insegnamento della musica a scuola sembrerebbe assumere un ruolo fondamentale nel miglioramento delle capacità linguistiche. Si tratta di una delle più recenti scoperte in campo scientifico e musicale fatte fino ad oggi. L‘ora di musica assume la stessa rilevanza e importanza come quella di geografia, storia e di italiano. Anzi, da quanto hanno scoperto i neuroscienziati, la musica come materia scolastica avrebbe una possibile maggiore rilevanza. IL SUONO NON RIGUARDA …

Leggi TuttoLo afferma una ricerca: l’ora di musica a scuola è una “proteina” per il cervello

L’ultimo desiderio di Ezio Bosso: “Insegnate la musica ai bambini già dalla scuola dell’infanzia”

musica ai bambini

Ezio Bosso, celebre pianista italiano, ha dichiarato in una delle ultime interviste, rilasciate al Corriere di Bologna prima della sua morte avvenuta il 15 maggio 2020, il suo stupore nei confronti dell’insegnamento della musica nell’attuale sistema scolastico. Secondo il compositore e direttore d’orchestra, è necessario “educare alla musica” fin dalla prima infanzia. Nel farlo, tuttavia, ricorda l’importanza di non confondere l’insegnamento della musica con l’insegnamento del funzionamento di uno strumento. …

Leggi TuttoL’ultimo desiderio di Ezio Bosso: “Insegnate la musica ai bambini già dalla scuola dell’infanzia”

Hai visto le novità?

X

estate al via 2024