La rivista per la scuola e per la didattica
CORSIVO

In California imparare a scrivere in corsivo a scuola diventa un obbligo di legge

scrivere in corsivo a scuola

In California, nelle scuole dal primo al sesto grado (frequentate da alunni che hanno dai 6 ai 12 anni) si è deciso di fare un grande ritorno al passato: l’insegnamento del corsivo. Le scuole statunitensi sono iper digitalizzate e negli ultimi anni, l’uso massiccio di computer e tablet, ha diminuito fortemente l’uso della scrittura a mano. Si è deciso, quindi, di tornare all’uso del corsivo e di istituire, per i …

Leggi TuttoIn California imparare a scrivere in corsivo a scuola diventa un obbligo di legge

VALUTAZIONE

Un bambino infelice non imparerà mai, un insegnante dovrebbe mettere alla luce i talenti personali di ogni alunno

bambino infelice

“Per insegnare il latino a Giovannino, non basta conoscere il latino; bisogna soprattutto conoscere Giovannino”, è una celebre frase che è stata attribuita a Rousseau e parla chiaramente di quanto sia importante, prima di intraprendere un progetto di insegnamento, conoscere i bambini e le loro esigenze, e soprattutto avere a cuore il loro benessere. In questi giorni, è diventato virale il post dell’insegnante Gabriele Camelo relativo ai giudizi che scrive …

Leggi TuttoUn bambino infelice non imparerà mai, un insegnante dovrebbe mettere alla luce i talenti personali di ogni alunno

EDUCAZIONE

Sottostimare i bambini è una manipolazione invisibile che li rende totalmente dipendenti dagli adulti — e a noi fa comodo così

sottostimare i bambini

Si sentono spesso insegnanti e genitori lamentarsi che i bambini non riescono più a svolgere attività manuali semplici come ritagliare, tagliare del cibo o riordinare la loro camera. D’altra parte c’è una fitta schiera di genitori molto, troppo protettivi con i loro figli: genitori che, preoccupati per possibili infortuni, precludono molte esperienze ai propri figli. Terrore di infortuni, terrore di malattie, terrore di abiti sporchi: sareste sorpresi se sapeste quanti …

Leggi TuttoSottostimare i bambini è una manipolazione invisibile che li rende totalmente dipendenti dagli adulti — e a noi fa comodo così

NOTIZIE

Il professor Barbero va in pensione, il video della sua ultima lezione (tra gli applausi) è diventata virale

barbero va in pensione

“Alessandro Barbero, ti siamo vassalli” e @primovassallo, rispettivamente un gruppo Facebook e una pagina Instagram, sono solo due dei numerosi profili creati sui social in onore del professore che ha fatto amare la storia a tutti. Torinese classe 1959, con il suo carisma magnetico e la sua capacità di raccontare eventi storici come se stesse narrando avvincenti fiabe, si è fatto amare, e ha fatto amare la storia semplicemente attraverso …

Leggi TuttoIl professor Barbero va in pensione, il video della sua ultima lezione (tra gli applausi) è diventata virale

VIDEO

Non abbiate paura di dire ai prof “non ho capito”

non ho capito

Succede ogni volta che si spiega qualcosa di nuovo: l’insegnante chiede ai bambini se hanno capito, e tutti annuiscono. A volte annuiscono con lo sguardo perso nel vuoto e, proprio allora, il sesto senso da insegnante interviene e ci fa comprendere che è necessario rispiegare. Iniziamo con lo svelare un piccolo sporco segreto: agli insegnanti non dispiace ripetere le cose, anzi, sono lì per questo! Non abbiate paura di dire …

Leggi TuttoNon abbiate paura di dire ai prof “non ho capito”

VALUTAZIONE

Il maestro che usa messaggi motivazionali al posto dei voti sui quaderni: “Ti voglio bene, posso aiutarti ad impegnarti di più?”

messaggi motivazionali al posto dei voti

“Il tuo quaderno è bellissimo e sono contento del lavoro svolto. Stai crescendo splendidamente e sei molto migliorata nella gestione delle emozioni. Ti voglio bene”. Quanti bambini e bambine sarebbero maggiormente motivati e felici di venire a scuola se avessero un insegnante che, invece di sbrigativi giudizi, scrive loro queste parole? Il giovane insegnante Gabriele Camelo ha postato su Facebook i messaggi che scrive sui quaderni dei suoi alunni. Il …

Leggi TuttoIl maestro che usa messaggi motivazionali al posto dei voti sui quaderni: “Ti voglio bene, posso aiutarti ad impegnarti di più?”

SCUOLA DIGITALE

Perché sempre più insegnanti stanno diventando influencer

insegnante influencer

Sono sempre di più gli insegnanti che spostano o estendono il loro lavoro anche ai social: i cosiddetti insegnanti influencer sono un fenomeno in crescita. Su Facebook, Instagram e TikTok non ci sono più soltanto influencer che parlano di moda o cucina. Ora sono presenti anche medici, pediatri, personal trainer, insomma, professionisti di vario genere. E tra questi, negli ultimi tempi, anche insegnanti. Ma cosa fa un insegnante influencer? E …

Leggi TuttoPerché sempre più insegnanti stanno diventando influencer

OPINIONI

Un insegnante su Facebook: “Forse la vera innovazione a scuola è tornare indietro e dire: abbiamo sbagliato”

vera innovazione a scuola

È giusto che gli strumenti delle nuove tecnologie siano così pervasivi nel mondo della scuola? A stimolare questa riflessione è proprio un docente di informatica, Salvo Amato, che sostiene che “forse la vera innovazione a scuola è tornare indietro”. Sempre più tecnologia ma “performances” che calano sempre di più Il docente riflette sull’andamento degli ultimi vent’anni di insegnamento nella scuola: nonostante siano stati introdotti sempre più strumenti informatici e multimediali, …

Leggi TuttoUn insegnante su Facebook: “Forse la vera innovazione a scuola è tornare indietro e dire: abbiamo sbagliato”

GESTIONE DELLA CLASSE

Gruppi Facebook dei sussidiari per la scuola primaria, ecco la lista completa ricca di materiali e strumenti per l’insegnamento

gruppi facebook dei sussidiari

In questo articolo scoprirete perché lo scambio tra colleghi è un punto di forza dell’insegnamento e avrete un super regalo: i link per iscrivervi a dei gruppi in cui potrete trovare consigli, materiali in pdf da scaricare e trucchi per lavorare con i vostri bambini. Non si smette mai di imparare dai colleghi Una mia ex collega, in procinto di lasciare l’insegnamento per la pensione, mi disse una delle frasi …

Leggi TuttoGruppi Facebook dei sussidiari per la scuola primaria, ecco la lista completa ricca di materiali e strumenti per l’insegnamento

EDUCAZIONE

A scuola con Questione di Civiltà

questione di civiltà

Dopo la morte dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, lo scrittore Gesualdo Bufalino disse la celebre frase “La mafia sarà vinta da un esercito di maestre elementari”. La frase suggerisce che non è mai troppo presto per iniziare a parlare di legalità ai bambini. L’educazione civica e in particolare l’educazione alla legalità sono i temi fondanti di Questione di civiltà , i nuovi volumi per la scuola primaria del …

Leggi TuttoA scuola con Questione di Civiltà

È nato #altuofianco Sostegno

X