La rivista per la scuola e per la didattica
NOTIZIE

Gli studenti preferiscono Alessandro Barbero ai propri insegnanti

alessandro barbero

Una folla degna di una star di fama internazionale ha accolto l’accademico durante la seconda giornata del Salone del Libro di Torino, in cui era presente lo storico e scrittore Alessandro Barbero. Un pubblico variegato di appassionati di tutte le età si è riunito per applaudire il professore e l’evento è stato reso ancora più speciale da uno striscione preparato dagli studenti delle scuole con la scritta “Barbero sei grande”. …

Leggi TuttoGli studenti preferiscono Alessandro Barbero ai propri insegnanti

NOTIZIE

Susanna Tamaro dal Salone del Libro: “Cambiare completamente l’insegnamento della letteratura a scuola, è una cosa vergognosa”

susanna tamaro dal salone del libro

La scrittrice Susanna Tamaro ha preso la parola al Salone del Libro a Torino, dove ha condiviso non solo la sua esperienza e il suo pensiero riguardo alla scrittura, ma ha anche dedicato del tempo a riflettere sull’importanza della lettura. “Da piccola detestavo leggere. Ho iniziato a farlo da molto più adulta. È difficile portare i ragazzi alla lettura anche perché ci sono testi, già c’erano ai miei tempi, davvero …

Leggi TuttoSusanna Tamaro dal Salone del Libro: “Cambiare completamente l’insegnamento della letteratura a scuola, è una cosa vergognosa”

NOTIZIE

Il salone del libro ritorna in presenza, ecco gli appuntamenti che un insegnante non dovrebbe perdere

salone del libro

Chi lavora nel pianeta della scuola, dell’istruzione e dell’educazione ha bisogno di momenti di confronto con colleghi, esperti e altre figure che gravitano attorno a questi temi. Negli ultimi due anni circa, a causa della pandemia, i momenti di aggregazione e discussione purtroppo sono mancati. Ma il Salone del Libro 2021 si propone di ribaltare questa situazione statica. SPUNTI DI RIFLESSIONE Gli argomenti trattati e gli autori ospiti ci propongono …

Leggi TuttoIl salone del libro ritorna in presenza, ecco gli appuntamenti che un insegnante non dovrebbe perdere

estate al via 2024