Quantcast
La rivista per la scuola e per la didattica
kit per la valutazione NOTIZIE

Vincenzo Schettini di La Fisica Che Ci Piace ci sta dimostrando che non esistono materie difficili ma solo spiegazioni inadatte

La fisica può essere divertente? Se lo chiedessimo alla maggior parte degli studenti italiani, la risposta sarebbe scontata. Eppure c’è chi ha trovato il modo di renderla accattivante, coinvolgente e soprattutto interessante. Si tratta di Vincenzo Schettini, musicista e “prof influencer”, come lui stesso si definisce. Attraverso i propri canali social – YouTube, Instagram, Facebook, Twitch e TikTok – il professore pugliese ha ideato un nuovo modo di fare fisica, chiamato “La Fisica Che Ci Piace“.

L’idea di fondo di Vincenzo Schettini è fondamentalmente molto semplice: utilizzare il web per portare la fisica non solo tra i banchi di scuola, ma anche e soprattutto nelle case di tutti gli italiani.

Dice il saggio, però, che tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare. Tuttavia non sembra essere così per il prof influencer, che ha trovato ottime modalità per mediare i contenuti, spesso molto ostici, della fisica. La scopa si trasforma infatti in strumento per spiegare le leve, e una penna, orientata in diversi modi, diventa utilissima per capire la pressione.

La vera arma vincente di Vincenzo Schettini pare quindi essere proprio la creatività. E non è certo un caso che del suo bagaglio culturale faccia parte un diploma in violino e didattica della musica, oltre alla laurea in fisica. È indubbio che la sua duplice anima – artistica, da un lato, e scientifica, dall’altro – sia elemento portante del grande successo che ha ottenuto negli ultimi tempi.

Per essere onesti, va detto che Vincenzo Schettini ha fatto il suo debutto più di sei anni fa su YouTube con il canale La Fisica Che Ci Piace, con un video semplice, ma molto chiaro. Da lì è iniziata una scalata che lo ha portato ad essere uno degli insegnanti più apprezzati dagli studenti di tutta Italia. Il segreto – che poi segreto non è – di questa ascesa sta nella sua capacità di trasformare la fisica da materia nozionistica a luogo di intrattenimento.

Continua a leggere dopo la pubblicità

In questo senso, ancora una volta, è chiaramente decisiva l’esperienza del prof influencer in campo musicale. Schettini, infatti, non ha mai abbandonato la sua vena artistica. Oltre ad averla declinata nel proprio modo di fare fisica, il professore pugliese dirige il gruppo gospel Wanted Chorus, autore di numerose performance su tutto il territorio nazionale.

In un periodo in cui la scuola ha vissuto, e d’altro canto desidera, grandi cambiamenti, lo stile portato avanti da Vincenzo Schettini con “La Fisica Che Ci Piace” può essere una vera rivoluzione. Il suo modo di insegnare, di comunicare, di relazionarsi con l’altro – anche attraverso uno schermo – può fungere da stimolo per innovare la didattica, ma non solo. Quello del prof influencer è un vero e proprio stile educativo che non pone al centro semplicemente la trasmissione di un concetto, ma aiuta lo studente a vivere un’esperienza in cui si sente protagonista.

LEGGI ANCHE: Le neuroscienze ora confermano che tutti possono diventare bravi in matematica, ecco perché dovremmo cambiare modo di insegnarla

Proviamo allora a riproporre, in modo leggermente diverso, la domanda iniziale. La scuola può essere interessante? Vincenzo Schettino sta raccontando a tutti gli studenti, e a tutti noi, che è possibile trasformare la didattica in qualcosa di appassionante ed estremamente coinvolgente.

Dove seguire La Fisica Che Ci Piace

Puoi seguire La Fisica Che Ci Piace su YouTube, Facebook, Instagram, Tik Tok, Spotify e Telegram

Pubblicità

CONDIVIDI L'ARTICOLO

LEGGI ANCHE

Lascia un commento

great

📚 Hai visto la novità?

X